×
Apre il Forum di Physiolab Roma (15 Ott 2011)

Da oggi apre il forum sul nostro sito. Il forum è uno spazio libero e dedicato alle domande dei pazienti. Registrate la vostra utenza per inserire i vostri messaggi cercando di usare uno pseudonimo ed evitando di inserire informazioni dalle quali si possa far risalire l'identità dei pazienti. Risponderemo nei limiti del possibile a tutte le vostre domande.
Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere pertanto intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento. Grazie per la collaborazione. Riccardo Lazzari

× Benvenuti su nostro Forum

Potete porre liberamente le vostre domande sulla fisioterapia, sulla riabilitazione e sulle possibili cure delle malattie delle articolazioni e delle ossa. Risponderemo a tutti nel più breve tempo pssibile. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

Esteso edema della spongiosa metatarsale

  • REST
  • Avatar di REST Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
Di più
10 Mesi 1 Settimana fa #442 da REST
REST ha creato la discussione Esteso edema della spongiosa metatarsale
Salve, mi chiamo Stefano ho 25 anni e da circa 1 mese accuso fastidi al piede sinistro. Premessa: pratico Muay Thai e faccio il cameriere, quindi utilizzo molto i piedi. Da circa un mese, di punto in bianco ho accusato dolori al secondo metatarso del piede sx. Non avendo fortuna ho subito anche un trauma proprio all'altezza della base del secondo metatarso dello stesso piede, colpendo con un calcio frontale, il pieno gomito di un compagno di allenamento. Successivamente ho eseguito la latra sotto carico ad entrambi i piedi, il responso è solamene un arco plantare ridotto, LEGGERA tendenza al valgismo bilaterale e una formazione di "compatta ossea" al livello del II metatarso. A questo la spiegazione è semplice: utilizzando il piede sx come perno per calciare avrò stimoltao di più quella specifica zona. Successivamente ho eseguito una ecografia che cita la presenza di minimo fenomeni tensionovitici a carico dei tendini flessori del II e III dito a livello delle teste metatarsali in più coesistono lievi fenomeni borsitici, nulla di più. Ho iniziato e sto proseguendo la fisioterapia (esclusivamente manipolazione manuale) che mi ha migliorato molto i sintomi ma non del tutto. Visto che sento e sentivo ancora una sensazione di "grumo" (anche alla digitopressione) sempre sotto alla testa del II metatarso ho eseguito una risonanza magnetica che cita testualmente questo: ESTESO EDEMA SPONGIOSO DELLA DIAFISI DEL II E IV METATARSO E PIù CIRCOSCRITTO DELLA DIAFISI DISTALE DEL I METATARSO, DELLE FALANGI DEL I DITO E DELLA FALANGE DEL V DITO (POSSIBILE QUADRO DA STRESS). MODESTO VERSAMENTO INTRA-ARTICOLARE A LIVELLO METATARSO-FALANGEO DEL I RAGGIO. NON SIGNIFICANTI ALTERAZIONI A CARICO DEL COMPARTIMENTO TENDINEO ESPLORATO
Bene arrivati a questo punto chiedevo: oltre a fare un plantare su misura per la giusta distribuzione del peso come posso procedere? Ultrasuoni? Onde d'urto o tecar? Devo assolutamente tornare a fare sport poichè sono ad un buon livello agonistico e mi si prospetta una discreta carriera nella mia disciplina. Grazie in anticipo per le risposte.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Di più
9 Mesi 3 Settimane fa #443 da lazzari
lazzari ha risposto alla discussione Esteso edema della spongiosa metatarsale
buongiormno, consiglio di procedere con utilizzo di campi magnetici pulsati o in alternativa magnetoterapia ad alta frequenza , in quanto il riassorbimento dell'edema della spongiosa e' lento e va aiutato,in piu' una buona tecar locale aiuta la borsite , infinew confezionamento di un plantare personalizzato .
riposo da sovraccarichi. cordiali saluti

Riccardo Lazzari
Fisioterapista Nazionale Italiana di Scherma
Physiolab Roma

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Moderatori: lazzari
Tempo creazione pagina: 0.174 secondi